I droni di algoritmo protagonisti di UFO – Urban Flying Opera

  • ufo-urban-flying-opera

I droni di algoritmo protagonisti di UFO – Urban Flying Opera

Siamo orgogliosi di annunciare che i nostri droni saranno protagonisti di UFO – Urban Flying Opera, un’iniziativa che non ha precedenti nel panorama mondiale.

Il progetto, che nasce a Torino e si rivolge a un pubblico internazionale, è promosso da Compagnia di San Paolo, ideato e curato dallo studio Carlo Ratti Associati, coordinato e realizzato dall’Istituto Superiore Mario Boella, in collaborazione con noi di algoritmo.

UFO intende sperimentare un utilizzo innovativo della tecnologia per rendere più belli gli spazi urbani, a partire da un processo creativo partecipato che può coinvolgere persone di ogni età e di ogni Paese.

Obiettivo ultimo dell’iniziativa è esplorare una via per incentivare la creatività, la cultura e l’aggregazione sociale, attraverso le potenzialità delle tecnologie più innovative.

Proprio nel cuore tecnologico del progetto si innesta il nostro contributo: per UFO, algoritmo mette a disposizione i risultati più avanzati della ricerca e le competenze sviluppate in anni di esperienza nell’ambito dei sistemi UAV, cioè i velivoli comunemente conosciuti come droni.

Se nell’immaginario collettivo i droni sono spesso associati ad applicazioni militari e quindi a situazioni di pericolo e guerra, con UFO i velivoli senza pilota diventano strumento per realizzare nel contesto urbano una grande opera visiva, frutto del contributo di tanti autori diversi.

Come si sviluppa il progetto

UFO – Urban Flying Opera si sviluppa a partire da una web app, mezzo con il quale il pubblico è chiamato a esprimersi sul tema “Design the city”; collegandosi alla piattaforma online del progetto, chiunque può realizzare un disegno digitale che comunichi proposte e desideri per abbellire gli spazi urbani.

I contributi degli utenti sono selezionati da un team di curatori, che dovrà comporre insieme i diversi bozzetti, per progettare l’opera visiva collettiva per una superficie verticale di grandi dimensioni.

L’opera vedrà la luce grazie ai nostri droni, durante l’evento chiave di UFO: tre giorni di appuntamenti in programma a Torino, presso il parco Aurelio Peccei, un’area ex industriale, oggi cuore verde del quartiere Barriera di Milano.

In questo contesto, i droni si alzeranno in volo equipaggiati di bombolette spray di vernice ecologica e dipingeranno una tela verticale di oltre 100 metri quadrati, per ricreare, giorno dopo giorno, l’opera generata dal contributo di tanti autori.

I nostri velivoli senza pilota si trasformeranno così in un mezzo per sintetizzare e trasporre nel tessuto urbano la creatività e i desideri espressi con la web app dalle persone più diverse, sperimentando un’applicazione mai sfruttata prima.

Come partecipare

2018-04-21T07:12:07+00:00 Progetti, UFO|